Glossario:
 
* PE: polietilene
* LDPE: polietilene a bassa densità
* HDPE: polietilene ad alta densità
* APP: polipropilene atattico
* SBS: elastomero stirene butadiene stirene termoplastico
* IPP: polipropilene isotattico
* EVA: etilene-vinilacetato
* TPO: plastomeri termoplastici poliolefinici
* Strato di protezione e regolarizzazione: geotessili e stuoie di varia composizione chimica e struttura fisica; impediscono aggressioni meccaniche agli altri strati adiacenti, quali: eccessiva compressione, abrasioni, tagli, rotture ecc., occorre che siano scelti in funzione delle situazioni specifiche del progetto per garantire la loro efficacia
Strato di separazione: geotessili, veli di vetro, film di politene ecc., annullano i pericolosi effetti della incompatibilità chimica fra i vari strati del pacchetto
* Strato di scorrimento: prevalentemente geotessili che migliorano l'indipendenza del manto impermeabile rispetto ad altri strati (tali strati, per effetto di movimenti strutturali e/o di dilatazione termica, potrebbero trascinare il manto)
* Strato di filtraggio e/o drenaggio: geotessili, georeti, pannelli rigidi ecc. che impediscono a materiali inerti, sabbia terra e detriti di venire a diretto contatto con il manto impermeabile; contribuiscono
a proteggerlo da danni meccanici e favoriscono il deflusso dell'acqua verso gli scarichi
* Strato antiimbibizione: film di politene cartonfeltro bitumato e/o paraffinato, sono indispensabili qualora lo strato di zavorra fissa sia realizzato in opera e potrebbe aderire, una volta gettato, agli strati inferiori trascinandoli nei propri movimenti, esponendoli così ad azioni abrasive
* Strato di schermo e barriera al vapore: film di politene, guaine bituminose con e senza inserto di foglio di alluminio ecc.; nella scelta di questi strati è necessario tener conto della situazione specifica di progetto ed esercizio che determinano le condizioni termoigrometriche del pacchetto di copertura e del relativamente basso carattere di permeabilità al vapore dei manti in TPO
 * Strato di isolamento termico: normalmente pannelli di diversa composizione e materiale. Adeguatamente resistenti alle sollecitazioni meccaniche (soprattutto compressione), che ne riducono lo spessore a danno delle caratteristiche coibenti. Isolanti che possono venire a contatto con acqua piovana (nel tetto rovescio e sandwich) dovranno essere scelti in funzione della propria capacità anigroscopica
 * Strato di zavorra: mobili, pavimentazioni, strati d'usura, calpestio, protezioni rigide, terreni di coltura ecc., prevalentemente gli strati che completano la stratificazione, scelti in funzione dell'utilizzo finale previsto per la copertura

 

Per maggiori informazioni accedere al Form di Contatto

  • Banner servizio tecnico
  • Corsi formazione
  • Scopri gamma sintetici
BRAI S.r.l. - Via Malvetani snc - Z.i. Vascigliano - 05039 - Stroncone (TR) - T. + 39 0744 1906412 - F. +39 0744 1902054 - info@brai.it - CF/P.IVA 01545430702 - Tutti i diritti sono riservati